RICHIEDI SUBITO UN PREVENTIVO

CONTATTACI AL 3371098096

Principali caratteristiche della cultivar Vaddarica

Tra le numerose cultivar autoctone da cui viene estratto un eccellente olio di Sicilia extravergine, è possibile citare anche la cosiddetta Vaddarica. Essa è una varieta presente in alcuni oliveti della fascia costiera tirrenica che va da Palermo a Messina (dove è nota anche con i sinonimifoglia vaddarica di Agghiarica, Gallarichi e Gaddarica) ma è scarsamente presente nel resto dell'isola ed infatti l'oliva Vaddarica viene catalogata tra le cultivar neglette o a rischio di estinzione. La coltivazione di questa varietà e la vendita di olio extravergine di Sicilia ottenuto con Vaddarica rivestono anche un'importante ruolo nella tutela della diversità biologica.

La Vaddarica è principalmente una cultivar da olio, ma data la grandezza dei frutti non è raro che la si consumi anche a tavola come oliva da mensa. Sotto l'aspetto agronomico, essa si caratterizza per una resa dell'olio di livello medio (di poco inferiore al 20%) e per una produttività buona ma soggetta ad alternanza. Questa tipologia di oliva di Sicilia non risulta particolarmente sensibile ad alcuna malattia o minaccia di natura climatica o atmosferica, anche se può soffrire abbastanza gli attacchi di mosca.

Caratteri morfologici

L'albero della cultivar Vaddarica è fisicamente riconoscibile innanzitutto per l'alta vigoria e la robustezza dei rami. Essi tendono a svilupparsi verso l'alto, pertanto hanno portamento assurgente e possono fregiarsi di una chioma abbondante e molto densa che rende queste piante moltodrupa vaddarica gradevoli dal punto di vista estetico. Le foglie hanno forma ellittica con curvatura longitudinale iponastica e hanno dimensioni che vanno dai cinque ai sette centimetri in lunghezza e tra il centimentro ed il centimetro e mezzo in larghezza.

La fase di invaiatura è precoce e ciò si ripercuote necessariamente sulla fase in cui viene effettuata la raccolta e la produzione di olio extravergine della Sicilia. Le drupe di questa cultivar, che a piena maturazione diventano completamente nere, hanno pezzatura media ed il loro peso si aggira tra i due ed i quattro grammi, sono di forma ellittica, con apice rotondo e base troncata, e sono fornite di umbone. In superficie, l'epicarpo è punteggiato da lenticelle grandi e numerose.

Aspetti nutrizionali ed organolettici dell'olio di Sicilia a bassa acidità in vendita

L'olio extravergine della Sicilia è un alimento sano e con tantissimi effetti salutari sull'organismo umano. La vendita di olio della Sicilia infatti è particolarmente indicata per tutti quelli che soffrono di colesterolo o di patologie cardiovascolari come l'ipertensione arteriosa. L'olio della Sicilia,olio extravergine di sicilia infatti, è ricco di polifenoli e tocoferoli che hanno effetto antiossidante e anti-invecchiamento grazie alla loro azione di contrasto dei radicali liberi. In particolare, l'olio extravergine monovarietale di cultivar Vaddarica dal punto di vista olfattivo si presenta con un fruttato di oliva che raggiunge un'intensità leggera o media e si accompagna a sensazioni di vaniglia, cicoria, finocchio selvatico e, in certi casi, si rileva anche la presenza di sentori di tipo floreale.

Dal punto di vista gustativo, esso è leggermente dolce e il piccante si avverte senza risultare eccessivo, mentre più spiccata è la sensazione di amaro. In cucina, la vendita di quest'olio extravergine di Sicilia si consiglia a chi ama la buona cucina, in quanto è eccellente per secondi a base di cacciagione e per grigliate e fritture in genere. Va bene comunque anche su cibi crudi purché non abbiano già un gusto molto definito e si abbina bene sulle verdure e su insalate miste