RICHIEDI SUBITO UN PREVENTIVO

CONTATTACI AL 3371098096

Principali caratteristiche della cultivar Tonda iblea

Come lascia supporre il nome, la Tonda Iblea è una cultivar autoctona siciliana che cresce tipicamente nell'area orientale dell'isola. In particolare, la zona di maggior diffusione di questa tipologia di albero è rappresentata dalle province di Messina, Catania e Siracusa tonda iblea(ma la sua presenza è stata registrata anche nel territorio del Trapanese e dell'Agrigentino), dove è anche conosciuta con i sinonimi di Giarraffa, Alimena, Bruscarinu, Caloria, Prunara, Tonda Nera e Vitriolo. Usata indifferentemente per il consumo da tavola e per la produzione e vendita di olio extravergine, la Tonda Iblea trova il suo habitat ideale nelle zone collinari fino ad un massimo di circa 600 metri sul livello del mare, ed è quindi una cultivar molto resistente alle temperature fredde.

Ciò, inoltre, rende piuttosto difficile che si verifichino attacchi di mosca e consente di non fare ricorso a fitofarmaci preservando così inalterata la qualità del prodotto. Molto buona è anche la resistenza al Mal del Piombo ed al Cotonello, mentre è nota una certa debolezza nei confronti della Cocciniglia, della Verticillosi, della Lebbra e dell'Occhio di Pavone. Essendo una varietà autoincompatibile, per l'impollinazione si fa ricorso alle cultivar Moresca e Calatina.

Aspetti morfologici della cultivar Tonda Iblea

Gli olivi di Tonda Iblea sono alberi molto vigorosi e dotati di portamento assurgente,foglia tonda iblea con una chioma mediamente densa. Sui rami si notano foglie di dimensioni medie di forma ellittica e con curvatura longitudinale piana, dal colore grigio e opaco. Caratterizzata da un alto rapporto tra nocciolo e polpa, da una produttività buona anche se talvolta soggetta ad alternanza e da una resa dell'olio media (compresa tra il 16% ed il 20%), la drupa di questa cultivar è di pezzatura molto grossa (generalmente superiore ai sei grammi di peso) e ha forma ellittica simmetrica. L'apice è rotondo, l'umbone è assente e la base troncata, mentre la superficie del frutto presenta rare lenticelle di piccola dimensione.

Caratteri organolettici e nutrizionali dell'olio della Sicilia

Per molto tempo, la Tonda Iblea è stata un'oliva esclusivamente da mensa ma solo negli ultimi tempi si è iniziato ad usarla anche per la produzione e vendita di olio extravergine monocultivar. Si tratta di un olio che ha un insieme di sapori tipicamente siciliani. Si rileva innanzitutto un fruttatoramo vendita olio di oliva piuttosto intenso, accompagnato da un bouquet di sentori molto variegati come pomodoro, mandorla, carciofo, erba tagliata ed erbe aromatiche. Il gusto è molto armonico e vede la presenza prevalentemente di dolce e piccante, mentre molto leggero è l'amaro.

La colorazione è verde-oro, mentre l'acidità complessivamente è molto bassa. Ricco invece è il contenuto di polifenoli e vitamina E. In commercio, la vendita di olio extravergine di cultivar Tonda Iblea è rivolta ad un pubblico molto variegato che in cucina preferisce preparare verdure, insalate o piatti a base di carne o pesce. Poco indicato per la preparazione di insalate o salse di pomodoro, è invece ottimo per condire primi con condimento di mare, o secondi a base di pesce crudo.