RICHIEDI SUBITO UN PREVENTIVO

CONTATTACI AL 3371098096

Le caratteristiche della cultivar Cavalieri

Questa varietà di olivo risulta abbastanza trascurata e secondo molti studi la si può tranquillamente inserire nel novero delle cultivar neglette e che potrebbero rischiare di scomparire a causa della propria rarità. L'olivo Cavalieri è una cultivar autoctona siciliana e viene identificata come cultivar da olio. Per queste olive quindi non è consigliabile il consumo a tavola, stante anche le caratteristiche dei frutti, come avremo modo di constatare. Il fatto che non sia una pianta molto diffusa non significa comunque che si debba sottovalutare la qualità dell'olio extravergine ottenuto dalla spremitura di queste olive.

Esso, infatti, presenta delle caratteristiche che lo rendono molto ambito ed è frequente l'utilizzo dell'olio ottenuto dalle olive Cavalieri per la produzione di pregiatissime blend di olii siciliani. Questa cultivar è originaria dell'area orientale della Sicilia ed è presente soprattutto nella zona di Caltagirone e nei dintorni della provincia di Catania. Si tratta di una varietà molto antica e numerose sono le piante secolari appartenenti a questa tipologia.

Caratteristiche morfologiche

L'albero di ulivo Cavalieri è distinguibile per vari aspetti principali. Esso, infatti,foglia cavalieri ha un portamento pendulo, una chioma mediamente densa e una vigoria non troppo accentuata. Le foglie hanno una struttura che rispecchia i canoni, in quanto presentano la classica forma ellittica allungata a mo' di lancia con curvatura verso il fondo e le dimensioni rientrano nella media sia in lunghezza che in larghezza.

L'albero ha un periodo di invaiatura medio durante il quale le drupe si scuriscono e passano così dal verde ad una colorazione quasi totalmente nera. Il frutto ha forma ellittica vagamente asimmetrica, con apice rotondo e base arrotondata ed è privo di umbone. La pezzatura di queste olive è medio-piccola con un peso che oscilla tra un minimo di due ed un massimo di quattro grammi. Sulla superficie delle drupe si nota la presenza di grandi lenticelle che però sono numericamente scarse.

Aspetti organolettici dell'olio siciliano in vendita

In termini sensoriali ed olfattivi l'olio extravergine monovarietale in vendita di cultivar Cavalieri risulta essere piuttosto equilibrato ed armonico. L'intensità del fruttato di olive, infatti, varia da leggera oliva cavalieria media e ad esso si legano sensazioni di mandorla, foglia d'erba e anche di banana. Il gusto di questo olio è caratterizzato da un sapore dolce controbilanciato dall'amaro e da una leggera o media punta di piccante. In cucina, quest'olio si sposa in modo fantastico per il condimento di cibi crudi e insalate, per la marinatura di pesce o per dare gusto ai piatti a base di carne.

Trattandosi di una varietà di olio ottenuto da alberi non molto diffusi, al palato si determina un gusto raro e diverso dal solito che non mancherà di deliziare gli amanti della buona cucina e chi è sempre alla ricerca di sapori particolarmente ricercati. Per tutti questi motivi, l'olio extravergine della cultivar Cavalieri è molto apprezzato in fase di vendita.