RICHIEDI SUBITO UN PREVENTIVO

CONTATTACI AL 3371098096

Informazioni sulla cultivar Buscionetto

L'oliva Buscionetto è una cultivar tipica della Sicilia anche se è piuttosto rara e poco diffusa, motivi per cui è quasi universalmente considerata una tipologia di ulivo minore. Il Ministero per le Politiche Agricole, infatti, a provveduto ad inserire questa cultivar nella lista delle varietà potenzialmente a rischio di estinzione. Questo pericolo è determinato probabilmente da una pluralitàvendita cultivar buscionetto di fattori. Innanzitutto, la Buscionetto viene in genere utilizzata preferibilmente come cultivar destinata alla impollinazione di altre varietà, in primo luogo la Nocellara del Belice e la Nocellara Messinese.

Con quest'ultima cultivar, in particolare, sono stati realizzati alcuni decenni or sono vari esperimenti di incroci per l'ottenimento di cultivar ibride migliori sotto il profilo della resistenza e della qualità generale. La scelta della varietà Buscionetto si deve alla finezza della sua polpa, alla più che discreta pezzatura dei frutti ed alla produttività costante tra le annate. La presenza in Sicilia di questa cultivar è attestata sul territorio delle province di Trapani, Palermo e di Agrigento con varie sporadiche comparse in vari punti dell'isola, ed è originaria della zona di Baucina. Conosciuta anche con la denominazione di Carbucia, l'olivo Buscionetto è talvolta indicato anche come Biancolilla di Caltabellotta.

Caratteristiche morfologiche

L'albero di questa varietà di olivo non presenta uno sviluppo particolarmente accentuato, ha un vigore contenuto e la chioma tende ed espandersi lateralmente più che verso l'alto. La Buscionetto è una cultivar autocompatibile, ma sono in parte e produce dei frutti di grandezzaolive buscionetto e peso medio (intorno ai grammi per ciascuna drupa, orientativamente) che si caratterizzano per una resa dell'olio che può oscillare tra il 15% (nelle annate scarse) ed il 23% (nelle annate più produttive). Le foglie, di dimensioni medie, non si differenziano particolarmente da quelle delle altre cultivar e presentano la consueta forma ellittico-lanceolata.

La varietà Buscionetto risulta essere piuttosto resistente e infatti non appare particolarmente vulnerabile alle principali malattie che interessano le colture olivicole ed agli insetti che sono soliti infestare gli oliveti. Si è notata, inoltre, una notevole capacità di adattamento sia a differenti climi che a diverse caratteristiche del suolo, ragione per cui è possibile trovare la cultivar Buscionetto sia a basse altitudini che sui rilievi collinari che costellano alcune zone della Sicilia.

Caratteristiche organolettiche dell'olio di Buscionetto

L'olio ottenuto dalla spremitura delle olive di questa tipologia è di buona qualità e si segnala per un ottimo livello di conservabilità, motivo per cui se ne consiglia l'uso per la vendita al pubblico. La Buscionetto è un'oliva ad attitudine unica e quindi non viene usata anchecultivar buscionetto per il consumo da mensa ma esclusivamente per la produzione olearia. L'olio extravergine in vendita di questa varietà siciliana è caratterizzato da un colore tra il giallo ed il verde e viene comunemente catalogato tra gli olii con un fruttato medio.

In esso si avvertono sentori di mandorla e in certi casi si possono rilevare sapori come carciofo, foglia d'erba e pomodoro verde. Inoltre, il gusto presenta una leggera armonizzazione di piccante, amaro e dolce. L'olio extravergine della cultivar Buscionetto si può trovare in vendita sia come monovarietale che in miscela, in quanto il suo sapore leggero e non troppo invasivo viene utilizzato per armonizzare il gusto di altri olii dalla personalità più forte.